facebook twitter rss

“Riapertura di estetiste e parrucchieri,
possibile slittamento al 18 maggio
Il punto di Confartigianato

RIAPERTURE - La sigla degli artigiani comunica che "la Regione ha fissato a venerdì 8 maggio la sperimentazione, che vedrà il coinvolgimento di due imprese. Lo slittamento della prova, prevista in precedenza per oggi, si accompagna ad un possibile slittamento della data di apertura al 18 maggio"
Print Friendly, PDF & Email

“Nell’aggiornare sull’attività di Confartigianato, che sta incessantemente supportando Regione ed Asur nelle attività volte all’emanazione di una dgr che consenta l’apertura anticipata delle imprese del benessere, comunichiamo che la Regione ha fissato a venerdì 8 maggio la sperimentazione, che vedrà il coinvolgimento di due imprese (un centro estetico ed un salone di acconciatura) alla presenza di rappresentanti di Regione, Asur e Confartigianato”. Con queste dichiarazioni la Confartigianato annuncia un possibile slittamento della riapertura dei parrucchieri e dei centri estetici, inizialmente individuata per il 14 maggio prossimo. A spiegare i motivi del possibile slittamento è la stessa associazione di categoria degli artigiani.

“Lo slittamento della prova, prevista in precedenza per oggi, si accompagna ad un possibile slittamento della data di apertura al 18 maggio. Nel continuare a collaborare con la Regione per poter arrivare a definire una prossima data ed un relativo protocollo di riapertura ad uso delle attività, il più possibile tarato sulle specificità delle imprese del benessere, priorità di Confartigianato rimane l’attenzione massima alla sicurezza ed al rispetto della salute di clienti ed operatori”.

Confartigianato, parrucchieri ed estetiste: “Al lavoro dal 14 maggio, c’è il via libera della Regione”



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti