facebook twitter rss

Visiere, tute e occhiali protettivi:
la donazione dell’Ordine delle professioni
infermieristiche alla sanità fermana

FERMO - Il consiglio direttivo Opi Fermo: "si è deciso di donare anche tre tablet ai reparti impegnati nell’assistenza di pazienti Covid così da poter effettuare delle videochiamate che possono aiutare positivamente il percorso di cura"
Print Friendly, PDF & Email

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Fermo “in segno di vicinanza e solidarietà nei confronti dei propri iscritti” ha deciso di donare dei dispositivi di protezione individuale quali visiere, tute, occhiali protettivi all’ospedale Murri, ai distretti Area Vasta 4 e all’Inrca, presidio di Fermo.

“Questo gesto simbolico – spiegano dal consiglio direttivo Opi di Fermo – vuole sottolineare e ricordare quanto la sicurezza nell’operare in questa emergenza debba essere una priorità per tutti. Gli infermieri in Italia impegnati nella gestione della pandemia sono oltre 180mila e di questi, oltre 8.600 per ora sono stati contagiati per cui si ritiene fondamentale fornire tutti gli operatori sanitari di presidi idonei per lavorare in modo sereno. L’emergenza sanitaria oltre ad aver creato nuovi paradigmi terapeutici ha messo gli infermieri di fronte alla solitudine della persona malata che si trova a dover affrontare una prova così dura lontano dagli affetti più cari. Per lenire questo distacco ed aprire un dialogo con i parenti si è deciso di donare anche tre tablet ai reparti impegnati nell’assistenza di pazienti Covid così da poter effettuare delle videochiamate che possono aiutare positivamente il percorso di cura”.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti