facebook twitter rss

Controlli anti-Covid della Polizia locale:
dal ‘giro in campagna’ all’amica dolorante
ma c’è anche chi offre il gelato agli agenti

PORTO SANT'ELPIDIO - Nel corso della nottata controllati circa cinquanta automobilisti. Sette le sanzioni. Polizia locale in strada con due pattuglie per turno
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

“Stavo andando a trovare un’amica che si sente poco bene”, oppure “volevo fare un giretto in campagna”. Sono solo due delle giustificazioni addotte da alcuni degli automobilisti fermati ieri notte, per una verifica, dalla polizia locale di Porto Sant’Elpidio che, ieri, ha appunto effettuato gli ennesimi controlli, anche in notturna, sul rispetto delle normative anti-Coronavirus. Dalla statale Adriatica al lungomare passando per le vie e i parchi cittadini.

Una cinquantina le vetture fermate nel corso della nottata. E sette le sanzioni comminate ad altrettanti automobilisti che non hanno saputo fornire motivazioni legittime dopo essere stati ‘pizzicati’ in strada. C’è chi, si diceva, ha riferito agli agenti di recarsi da un amica che si sentiva poco bene, chi era in strada, arrivando da Fermo, per l’acquisto delle sigarette, o chi se ne stava al volante perché voleva andarsene a fare un giretto in campagna. Trovato anche chi, con un mezzo di lavoro, ha dichiarato agli agenti della polizia locale di recarsi a fare benzina. Insomma di tutto, di più.

Ma c’è anche chi ha voluto premiare il merito e l’impegno delle divise elpidiensi: parliamo di un titolare di una gelateria che, fermato per ben tre volte nel corso della giornata, alla fine ha deciso di omaggiare gli agenti con del gelato. Un pensiero che gli agenti hanno gradito, a partire dalla motivazione che ha spinto quel gelataio, in strada per le consegne dunque pienamente legittimato a circolare, a donare il suo prodotto gastronomico artigianale. I controlli della polizia locale continueranno anche nelle prossime ore, senza distinzione di ora, sia di giorno che di notte. Gli automobilisti furbetti o sprovveduti sono avvertiti.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti