facebook twitter rss

Buoni spesa, scatta la seconda fase:
sul sito del Comune
il modulo per le domande

FERMO - Il sindaco Calcinaro: “Cerchiamo di andare incontro a tutti gli spazi di difficoltà e disagio e ci riserviamo a maggio di accompagnare le situazioni di maggiore fragilità”
Print Friendly, PDF & Email

Buoni spesa: scatta la seconda fase. Da domani sul sito del Comune il modulo per le domande online. “Il Comune di Fermo aveva deciso di utilizzare le risorse assegnate per la concessione dei buoni spesa alimentari e beni di prima necessità in fasi distinte. La Fase 1, che si è conclusa con la consegna direttamente a domicilio di ben 1.139 buoni del valore di euro 125 ciascuno – il dettaglio fornito dal Comune stesso –  aveva lo scopo di dare un sostegno concreto prima di Pasqua, in pochissimi giorni dall’uscita del provvedimento nazionale, ad un numero più ampio possibile di famiglie fermane in condizioni di difficoltà finanziaria sia per motivi di fragilità riconosciuta che a causa dell’interruzione forzata delle attività economiche e lavorative.

Si è trattato di un impegno molto gravoso per il personale dei Servizi Sociali comunali ma l’obiettivo è stato raggiunto anche a giudicare dai tanti commenti positivi e dai numerosi ringraziamenti che sono pervenuti. Già dal giorno successivo alla scadenza, sono arrivate nuove richieste la cui presa in considerazione, doverosa, impone l’apertura di una seconda fase di presentazione di domande per la valutazione dell’assegnazione dei bonus spesa: perciò la decisione è quella di proseguire una seconda fase per le persone e le famiglie più fragili e più deboli dal punto di vista socio-economico, fase questa riservata a coloro che non hanno partecipato alla Fase 1. E’ assolutamente importante evidenziare che tutti coloro che hanno già presentato domanda entro la prima scadenza del 6 aprile o anche dopo non devono ripresentarla perché i dati e le informazioni per valutare l’assegnazione dei buoni sono già di fatto in possesso degli Uffici.

Le nuove domande devono essere compilate utilizzando l’apposito modulo in autocertificazione che sarà disponibile sul sito internet del Comune da martedì 21 Aprile e presentate esclusivamente via mail all’indirizzo dedicato bonus.spesa@comune.fermo.it o via pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.fermo.it. Non è possibile inviare la domanda utilizzando il numero telefonico whatsapp come nella Fase 1″.

“Cerchiamo di andare incontro a tutti gli spazi di difficoltà e disagio e ci riserviamo a maggio di accompagnare le situazioni di maggiore fragilità” le parole del sindaco Paolo Calcinaro.

“Infatti, nei primissimi giorni di maggio, gli uffici vaglieranno inoltre quelle necessità più stringenti per nuove ed ulteriori assegnazioni tra i richiedenti entrati nella prima fase: in questo caso massima priorità sarà data alle famiglie senza fonti di reddito o sostegni erogati dallo Stato. Intanto per questa Fase 2 – continuano dall’ente – l’importo dei buoni spesa da assegnare non è prestabilito a priori perché l’istruttoria delle domande avrà un taglio ancor più valutativo da parte degli Assistenti sociali comunali i quali da un lato dovranno individuare le situazioni di maggior bisogno sociale e dall’altro stabilire in modo mirato l’entità dell’intervento”.

“Come annunciato, prende il via la seconda fase dei buoni spesa proprio perché riteniamo che sia importante essere vicini a chi vive situazioni di difficoltà e fragilità” – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri.

“Anche per questo motivo la Fase 2 non ha un termine di scadenza per presentare le domande ma si andrà avanti fino all’esaurimento delle risorse e i nuovi buoni verranno consegnati sempre a domicilio con cadenza settimanale man mano che verranno concluse le valutazioni. Per informazioni ed assistenza è possibile chiamare i seguenti numeri di telefono 0734/217216, 0734/284278 oppure 0734/284279 secondo lo schema degli orari che si trova pubblicato sul sito internet del Comune”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti