facebook twitter rss

Il ‘gol’ più bello per gli Amici Calciotto:
donate le mascherine alla Croce verde

PORTO SANTELPIDIO - Lasciate forzatamente da parte scarpette e pallone, il gruppo Amici Calciotto di Porto Sant’Elpidio, in pochissimo tempo ha messo a segno il gol più bello, facendo diventare realtà questo progetto di solidarietà
Print Friendly, PDF & Email

“Una Mascherina per la Croce Verde: questa è l’idea che nasce per aiutare, in questo momento difficilissimo per tutti noi, una realtà molto importante del nostro territorio come è la Croce Verde”. Inizia così la nota degli Amici del Calciotto nel comunicare il loro encomiabile gesto: la donazione di 500 mascherine alla pubblica assistenza elpidense. “Lasciate forzatamente da parte scarpette e pallone, il gruppo Amici Calciotto di Porto Sant’Elpidio, in pochissimo tempo – rimarcano proprio dalla Croce verde – ha messo a segno il gol più bello, facendo diventare realtà questo progetto di solidarietà, donando 500 mascherine al sodalizio elpidiense e che sono diventate 1000 grazie alla collaborazione con Devis ed Emidio Alesi, residenti nella nostra città e titolari del Tomaificio Alex di Offida, che per l’emergenza hanno convertito la loro attività producendo mascherine”.

“Orgogliosi del progetto tutti gli iscritti del gruppo che hanno partecipato alla donazione, un gruppo un po’ ‘attempato’ che però ha ancora la voglia di correre dietro ad un pallone come ai vecchi tempi e poi magari finire seduti intorno ad un tavolo per una bella cena. Amici Calciotto, sposando la teoria del gruppo aperto ma sano, include più di 50 iscritti, molti anche provenienti da città limitrofe come Fermo, Porto San Giorgio, Civitanova e con l’instancabile Stefano che arriva addirittura da Visso. Tanti nomi scritti in questo pallone, tutti accomunati da un’unica passione per il calciotto, che però non rimangono indifferenti davanti a questi tristi eventi, dimostrando un grande cuore”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti