facebook twitter rss

Coronavirus, le misure del Comune sangiorgese per la salute di dipendenti e cittadini

PORTO SAN GIORGIO - E’ sospeso il servizio di apertura al pubblico per i settori Lavori pubblici, Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Demanio, Cimitero, Patrimonio e Contratti. Sarà assicurata l’assistenza telefonica e via mail
Print Friendly, PDF & Email

In linea con le vigenti disposizioni, il Comune di Porto San Giorgio ha avviato l’adozione di misure per la prevenzione ed il contenimento dell’emergenza Coronavirus.

E’ sospeso il servizio di apertura al pubblico per i settori Lavori pubblici, Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Demanio, Cimitero, Patrimonio e Contratti. Sarà assicurata l’assistenza telefonica e via mail ai recapiti presenti sul sito internet istituzionale nei giorni: lunedì, mercoledì e venerdi dalle 12 alle 13,30, martedì e giovedì dalle 16 alle 17.30. Si riceverà il pubblico solo nei casi di necessità ed esclusivamente previo appuntamento col dipendente interessato.

L’Ufficio Tributi, dal 9 al 31 marzo, sarà chiuso al pubblico. Verrà assicurata l’assistenza telefonica lunedì dalle 10 alle 13, martedì dalle 16 alle 18, mercoledì dalle 11 alle 13, giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 18, venerdì dalle 12 alle 13. I recapiti: Bracalente (0734.680252), Mancini (0734.680295), Ramadori (0734.680222) e Corvelli (0734.380210).

L’Ufficio Economato sarà chiuso al pubblico fino al 15 marzo salvo proroghe. Per contatti ed eventuali accessi contingentati: Acquaroli (0734.680219) Fini (0734.680208).

L’accesso al pubblico per i settori Servizi sociali, Istruzione, Cultura, Turismo e Sport è contingentato onde evitare situazioni di sovraffollamento nei locali predisposti all’accoglienza. Sarà pertanto consentito all’utenza solo per appuntamento, da concordare previo contatto telefonico a numero 0734.680225 e per il servizio Sport allo 0734.680278 o per e mail riportate sul sito istituzionale. Le modalità di accesso sono vivamente raccomandate nell’interesse della tutela della salute dei lavoratori dipendenti e del pubblico e avrà durata fino al 3 aprile salvo proroghe.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X