fbpx
facebook twitter rss

Coronavirus, le raccomandazioni
della Provincia per accedere
agli uffici

FERMO - "Per accedere agli uffici provinciali si consiglia di prendere appuntamento. Negli uffici dovrà essere mantenuta la distanza di sicurezza di un metro dall’interlocutore e i visitatori sono invitati ad utilizzare i distributori di gel igienizzante per le mani posti lungo i corridoi"
Print Friendly, PDF & Email

Per dare attuazione alle disposizioni contenute nel Dpcm del 4 marzo scorso e nella direttiva 1/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio scorso, con le quali si prevedono indicazioni operative per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nelle pubbliche amministrazioni che non rientrano nelle aree di cui all’articolo 1 del Dl  6/2020, la Provincia di Fermo ha previsto alcune modalità operative per l’accesso del pubblico agli Uffici Provinciali.

“L’Ufficio relazioni con il pubblico – spiegano dalla Provincia – per quanto concerne la sede centrale di viale Trento 113 e il personale individuato dal dirigente per quanto riguarda le sedi distaccate provvede a fare compilare ai visitatori un modulo di ingresso.

Per accedere agli uffici provinciali si consiglia di prendere appuntamento.

Negli uffici dovrà essere mantenuta la distanza di sicurezza di un metro dall’interlocutore e i visitatori sono invitati ad utilizzare i distributori di gel igienizzante per le mani posti lungo i corridoi.

Si riportano di seguito le misure precauzionali contenute nelle vigenti disposizioni che si invita l’utenza a voler osservare al fine di concorrere in maniera collaborativa alla riduzione dei fattori di rischio da contagio.

Lavarsi spesso le mani, evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
evitare abbracci e strette di mano, mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro, igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie), non toccarsi gli occhi, naso e bocca con le mani, coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce, non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico, pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol, usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate, i prodotti Made in China non sono pericolosi, gli animali da compagnia non diffondono il virus
contattare il numero verde 800936677 o il numero di pubblica utilità 1500 se ha febbre o tosse e se si è tornati dalle zone a rischio da meno di 14 gg.

Si confida nella collaborazione di tutti i cittadini che debbono recarsi presso gli uffici della Provincia di Fermo, i quali comprenderanno che l’invito a voler rispettare le disposizioni che sono state impartite è finalizzato a tutelare la salute dei dipendenti provinciali e di tutti coloro che si recano presso gli Uffici”.

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X