facebook twitter rss

Emergenza Covid 19, Marcotulli:
“Attivare un fondo speciale
e congelare le imposte locali”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il capogruppo di Fdi: "Propongon un fondo da 100.000 euro per contribuire alle spese di babysitter e centri infanzia, sospendiamo il pagamento dei tributi locali"
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il primo caso accertato di coronavirus a Porto Sant’Elpidio, l’opposizione tende la mano all’amministrazione comunale e lancia alcune proposte per fronteggiare l’emergenza. Il capogruppo di Fratelli d’Italia Giorgio Marcotulli esprime “piena disponibilità, se sindaco e amministrazione riterranno di coinvolgerci, a fornire la massima collaborazione in questo periodo delicato. Non è ovviamente questo il momento per le divisioni politiche, ma credo sia necessario attivarci tutti per adottare le scelte migliori per la collettività, sia sotto l’aspetto della prevenzione del contagio, che per la gestione economica e sociale dei problemi derivanti da questa emergenza”.

Marcotulli auspica l’attivazione di un tavolo speciale, a livello comunale, per confrontarsi sul Covid 19 e per adottare alcune decisioni che facilitino famiglie ed imprese. “La salute ovviamente è il bene principale da tutelare – premette l’ex candidato sindaco – E’ altrettanto evidente che la chiusura prolungata delle scuole e il pesante impatto sull’economia abbiano degli effetti significativi per tutti. Vorrei sottoporre alcune proposte che spero possano essere condivise dalla maggioranza ed approvate a stretto giro. Propongo ad esempio di stanziare un fondo da 100.000 euro, da inserire nel prossimo bilancio di previsione che dovrà passare in Consiglio comunale, con misure straordinarie a beneficio delle famiglie. Le scuole chiuse comportano oggettive difficoltà per genitori che lavorano ed hanno i figli a casa. Questo fondo, da assegnare in presenza di determinati parametri e requisiti, potrebbe essere stanziato per contribuire alle spese per chi deve ricorrere a babysitter, asili e centri infanzia privati o altre forme di assistenza a domicilio ai bambini in orario lavorativo”.

Altra questione da affrontare, secondo il consigliere di Fratelli d’Italia, è quella delle imposte locali. “Chiedo all’amministrazione comunale di valutare l’opportunità di congelare le scadenze per il versamento dei tributi comunali, penso alla Tari, piuttosto che alla Tosap ed altre tasse. In attesa che a livello statale arrivino decisioni in merito, potremmo attivarci da subito per sospendere i versamenti fino al superamento di questo periodo di emergenza”.

P.Pier.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X