facebook twitter rss

Coronavirus, Copagri: “Raccogliamo l’invito
di Conte a contribuire per aiutare
i più bisognosi, sì a una Cabina di regia”

VIRUS - Il presidente Verrascina: "Siamo impegnati sul versante della solidarietà e in contatto con sindaci, associazioni di volontariato e del terzo settore"
Print Friendly, PDF & Email

Franco Verrascina, presidente Copagri

“Ringraziamo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per la grande attenzione riservata a tutti coloro i quali in questi giorni di grave emergenza legata alla pandemia del Covid19, o Coronavirus, non hanno la possibilità di assicurarsi un regolare approvvigionamento di cibo e di altri generi di prima necessità; in tal senso, apprezziamo l’invito rivolto dal Premier all’intera filiera alimentare, con particolare riferimento ai produttori, ai distributori e alla grande distribuzione organizzata, affinché mettano in campo ogni possibile iniziativa volta ad aiutare i più bisognosi”. 

Lo afferma il presidente della Copagri Franco Verrascina dopo la conferenza stampa del Presidente del Consiglio sull’emergenza Coronavirus, durante la quale il Premier ha annunciato la firma di un nuovo dpcm con il quale saranno stanziati dei fondi per dei ‘buoni spesa’, utili a garantire ai più bisognosi l’approvvigionamento generi alimentari e di prima necessità.

“Come Confederazione di produttori agricoli, in una fase così delicata per il Paese, non possiamo che fare nostro questo accorato appello; il settore primario è già parte attiva per far fronte agli approvvigionamenti necessari e come Copagri siamo già impegnati sul versante della solidarietà e in contatto con i sindaci e con le numerose associazioni di volontariato e del terzo settore che operano sull’intero territorio nazionale”.

Caldeggiamo quindi la costituzione di una Cabina di regia nazionale che permetta di coordinare le azioni da mettere in campo, coinvolgendo tutti gli attori interessati, partendo dalle istituzioni e dai comuni e passando per la filiera agroalimentare e per il terzo settore”, aggiunge il presidente della Copagri.

“Apprezziamo poi l’impegno di Conte ad azzerare, o ridurre il più possibile, i tempi della burocrazia, che anche in tempi lontani da quelli emergenziali rallentano molto il lavoro delle imprese e dei produttori agricoli; allo stesso modo, è fondamentale garantire liquidità alle aziende e ai produttori, così da metterli in condizione di affrontare le gravi difficoltà del momento, ma anche e soprattutto di guardare al futuro e contribuire alla ripartenza dell’economia del Paese; bene quindi il richiamo da parte del ministro dell’economia Roberto Gualtieri a un vero e proprio ‘Piano Marshall’ da attuare a livello comunitario, che punti su interventi shock per aiutare e sostenere gli sforzi dei paesi membri, accompagnandoli verso la ripresa”, conclude Verrascina.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti