facebook twitter rss

‘Montegranaro tra la Gente’ in pressing sul sindaco,
Lucentini: “Rimborsiamo abbonamenti
autobus e soldi per asili e mensa”

MONTEGRANARO - "Ci è stato promesso che saremmo stati chiamati ma ad oggi nessuno lo ha fatto tranne che nel caso di una riunione nella quale ci siamo detti che ci saremmo sentiti per delle riunioni tecniche che non sono mai arrivate. Diamoci da fare e se ogni tanto qualcuno dell’amministrazione ci ascoltasse, ci farebbe piacere"
Print Friendly, PDF & Email

Mauro Lucentini

“Abbiamo chiesto come gruppo consiliare Montegranaro Tra la Gente, con me in qualità di capogruppo, Gastone Gismondi, Ermanno Vitali, Lucio Melchiorri e Anna Lina Zincarini di essere ascoltati per dare dei consigli a livello comunale sui provvedimenti da adottare in questo momento così difficile. Ci è stato promesso che saremmo stati chiamati ma ad oggi nessuno lo ha fatto tranne che nel caso di una riunione nella quale ci siamo detti che ci saremmo sentiti per delle riunioni tecniche che non sono mai arrivate”. E’ il punto del capogruppo di Montegranaro Tra la Gente, Mauro Lucentini che, dopo essere tornato a criticare la mancata concertazione da parte dell’amministrazione, passa alla ‘controffensiva’ promettendo di illustrare con cadenza regolare “quasi giornaliera” delle proposte per la città.

“A questo punto partiremo con delle proposte con una frequenza quasi giornaliera per consigli e provvedimenti per la collettività. Il momento è difficile ma ad esempio, visto che siamo in tema di redazione di bilancio vorremmo capire i numeri. Però il rimborso alle famiglie che hanno già pagato l’abbonamento per il pullman, la retta per gli asili e per le quote della mensa sicuramente andrebbe fatto. Chiediamo al sindaco e al Comune di prendere gli elenchi dei cittadini che già hanno pagato e di muoversi in questa direzione. Sicuramente ci sarà qualche centinaia di migliaia di euro che possiamo disporre per provvedimenti per le famiglie di Montegranaro. Questo potrebbe aiutare proprio le famiglie. Noi aspettiamo ma – Lucentini torna a rivolgersi all’amministrazione, al sindaco Mancini – non stiamo fermi. Diamoci da fare e se ogni tanto qualcuno dell’amministrazione ci ascoltasse, ci farebbe piacere. E magari – la chiosa con una punta di sarcasmo – potremmo dare anche qualche consiglio utile”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti