facebook twitter rss

La ‘cerniera’ dei carabinieri a Lido Tre Archi,
controlli a tappeto
e sanzioni anti-Coronavirus

FERMO - Due pattuglie dei militari dell'Arma sul ponte di Lido Tre Archi che divide i territori di Fermo e Porto Sant'Elpidio. Ma anche altre distribuite sulla costa. In campo quattro stazioni e il Radiomobile. Raffica di sanzioni
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia direzione nord, un’altra direzione sud. Impossibili da vedere fino a quando l’automobilista non se le ritrova a pochi metri dal cofano. ‘Cerniera’ anti-Coronavirus dei carabinieri questa mattina sul ponte che divide i territori di Fermo e Porto Sant’Elpidio, a Lido Tre Archi. Sì perché proprio il rione costiero fermano questa mattina è finito in cima alla lista dei carabinieri della compagnia di Fermo, per le zone da pattugliare e controllare nell’ambito dei serrati controlli sul rispetto delle norme anti-Covid19. E infatti sul ponte non si scappa.

Dalle 10 di questa mattina sono state fermate decine di vetture, ma anche molte, troppe se parliamo di rispetto delle restrizioni in termini di contagio, persone a piedi o in bicicletta. C’è chi si è giustificato, nel motivare lo spostamento, oltretutto da un Comune all’altro, per andare a fare la spesa, per andare in farmacia. C’è anche chi ha risposto ai militari dell’Arma dicendo di essere andato a comprare le crocchette per il cane, con la busta in mano, aperta però. Insomma di tutto di più. E infatti sono fioccate le sanzioni. Se il ponte è stato l’epicentro dei controlli, i carabinieri con, in testa, il maggiore Roland Peluso, comandante della compagnia di Fermo, anche lui in strada, si sono spostati fino a Porto Sant’Elpidio per pattugliare e monitorare la situazione. Occhi sulle strade, sul lungomare ma anche nei parchi e nei giardini pubblici.

In strada militari del Radiomobile e delle stazioni di Porto San Giorigo, Monte Urano, Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare. Ma non finisce qui. Sì perché i carabinieri, a quanto pare, hanno tutta l’intenzione di tornare anche nelle prossime ore, e nei giorni a venire, a presidiare la costa, a partire proprio da Lido Tre Archi, da dove oltretutto sono arrivate al 112 diverse segnalazioni di gente a spasso, in giro, fuori casa.

g.f.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti