fbpx
facebook twitter rss

DRAMMA CORONAVIRUS
Addio all’imprenditore Sergio Renzi,
il cordoglio di Franchellucci:
“Ha reso grande il nome della città”

PORTO SANT'ELPIDIO - Imprenditore calzaturiero , Sergio Renzi ha fatto la storia dell'imprenditoria locale. Insieme alla sua famiglia gestiva diverse attività, non solo legate al mondo della calzatura. Tra queste diverse strutture ricettive del fermano e del maceratese come l'hotel Royal e Villa Serita prestigiosa location per matrimoni
Print Friendly, PDF & Email

 

Porto Sant’Elpidio e le Marche perdono un imprenditore simbolo della storia del territorio. Sergio Renzi, storico imprenditore calzaturiero,  impegnato anche nella gestione di importanti strutture ricettive nel Fermano e Maceratese, non ce l’ha fatta nella sua lotta contro il Covid-19 che ha combattuto all’ospedale Murri di Fermo.  Quando manca solo un giorno all’inizio dalla Fase 2 il comune elpidiense conta purtroppo un altro decesso da Coronavirus. Una notizia drammatica che arriva dopo giorni di decessi zero nel nostro territorio. Un dato che faceva ben sperare.

Purtroppo oggi però è arrivato l’annuncio del sindaco Nazareno Franchellucci: “Una domenica triste per la nostra città. Dopo diverse settimane in cui ha combattuto come un leone contro il Covid-19 all’ospedale di Fermo, ci ha lasciato un pezzo di storia di Porto Sant’Elpidio. Un uomo che non dimenticheremo mai e che ha contribuito con il lavoro e la sua persona a rendere grande il nome della città nel mondo”.   Sindaco di Porto Sant’Elpidio che aggiunge: “Piangiamo tutti insieme la dipartita di Sergio Renzi. Alla moglie Rita, ai figli, ai nipoti ed ai parenti tutti – aggiunge il sindaco, nel suo messaggio di cordoglio – giungano le più sentite condoglianze dell’amministrazione comunale e di tutta la nostra comunità”.

Imprenditore calzaturiero tra i più conosciuti di Porto Sant’Elpidio, Sergio Renzi ha fatto la storia dell’imprenditoria locale. Insieme alla sua famiglia gestiva diverse attività, non solo legate al mondo della calzatura. Tra queste diverse strutture ricettive del fermano e del maceratese come l’hotel Royal di Casabianca di Fermo e Villa Serita, a Penna San Giovanni (Mc),  prestigiosa location per matrimoni. In poco tempo la notizia si è diffusa anche tra i suoi dipendenti che lo ricordano come: “Un grande uomo, sempre distinto, educato, generoso”.

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X