fbpx
Jessica Marcozzi Spazio pubblicitario elettorale
facebook twitter rss

Coronavirus, altri 127 tamponi
positivi nelle Marche

MARCHE - I dati sono stati ricalibrati dalla Sod Virologia, che ha provveduto a precisarli, al netto dei retest, che si rendono necessari nei casi che risultano debolmente positivi
Print Friendly, PDF & Email

Coronavirus Marche: l’aggiornamento del Gores sui tamponi di questa mattina parla di 127 nuovi casi ‘positivi’.

I dati sono stati ricalibrati dalla Sod Virologia, che ha provveduto a precisarli, al netto dei retest, che si rendono necessari nei casi che risultano debolmente positivi.

Intanto, però, le buone notizie. Dopo l’arrivo nelle Marche, questa notte, di 300mila mascherine, sono in arrivo 38 ventilatori per le Marche messi a disposizione dalla Protezione civile. Serviranno per fronteggiare le conseguenze del Corona virus sul territorio regionale. “Dovrebbero arrivare oggi” ha annunciato il presidente Luca Ceriscioli stamattina intervenendo ai microfoni di Radio 24. ‘Importantissimi per aumentare il numero dei posti letto di terapia intensiva che si attesta al momento a 110 dedicati a Covid 19″. L’impegno della Regione in queste ore è quello di recuperare altri posti letto. Le Marche sono in qualche modo in anticipo rispetto a quanto sta accadendo in Lombardia in termini organizzativi. “Se è in difficoltà la Lombardia figuriamoci le altre Regioni’ ha commentato ancora Ceriscioli pronto a recepire, come sta avvenendo anche in Veneto, l’indicazione di estendere i tamponi anche a coloro che sono asintomatici. Suggerimento arrivato anche dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Una condizione utile anche ai fini dell’analisi epidemiologica. “In quella parte della Regione dove i numeri legati a Covid 19 sono ancora molto bassi, questa strategia a maggiori possibilità di successo” ha rimarcato ancora il presidente Ceriscioli ricordando che pure nelle Marche il dato emergente riguarda proprio gli asintomatici e che nella zona di Ascoli già si è in grado “di processare 880 tamponi al giorno”.

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X