facebook twitter rss

Caso positivo a Grottazzolina,
l’appello del sindaco Antognozzi:
“Non è il momento per il panico e lo sconforto”

GROTTAZZOLINA - "E’ una notizia che non avremmo voluto ricevere ma che era nell’ordine delle possibilità. Non siamo il primo comune toccato e non saremo l’ultimo. E’ il primo caso ma non è certamente l’ultimo"
Print Friendly, PDF & Email

Alberto Antognozzi

Questa mattina ho avuto notizia dall’ASUR di Fermo che un nostro concittadino è risultato positivo al Coronavirus. Per prima cosa faccio i migliori auguri a lui e alla sua famiglia perché tutto si risolva presto nel migliore dei modi. Sono naturalmente scattate le procedure per mettere in isolamento tutti i contatti diretti degli ultimi 14 giorni“. E’ questo il commento del sindaco di Grottazzolina Alberto Antognozzi alla notizie di un primo concittadino risultato positivo al Coronavirus” (leggi l’articolo).

Non posso e non farò mai nomi per rispetto della Privacy – spiega il sindaco –  non chiedetemelo nemmeno in privato. Il nostro paese non è grande e tutti sappiamo quasi tutto, se qualcuno sa di aver avuto contatti diretti deve comunicarlo al proprio medico di famiglia che agirà di conseguenza.
E’ una notizia che non avremmo voluto ricevere ma che era nell’ordine delle possibilità. Non siamo il primo comune toccato e non saremo l’ultimo. E’ il primo caso ma non è certamente l’ultimo. Dobbiamo esserne consapevoli. Ma siamo pronti ad affrontare questa situazione. Non è il momento per il panico e lo sconforto. E’ il momento di restare calmi, razionali, responsabili, di rispettare quanto ci è stato chiesto senza se e senza ma. Spostarsi solo per effettiva necessità, anche nel nostro territorio. Restare a casa. Limitare al massimo i contatti ravvicinati. Seguire tutte le norme di prevenzione. Restare a casa.  Nei prossimi giorni faremo anche una sanificazione di vie, marciapiedi e luoghi pubblici. Facciamo ognuno la nostra parte, per poter dire tra qualche settimana  è andato tutto bene”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X