facebook twitter rss

Impiegato della Prefettura positivo al Coronavirus, prefetto Filippi e personale
in isolamento precauzionale

FERMO - "Il Prefetto - spiegano nella nota dell'ufficio territoriale del Governo -  anch'essa da computare nella comunicazione dell'ASUR e domiciliata presso la sede  della Prefettura continuerà a svolgere i servizi essenziali connessi alla funzione, unitamente ai tre dirigenti prefettizi dai propri rispettivi domicili"
Print Friendly, PDF & Email

 

A seguito della comunicazione pervenuta in data odierna relativa all’esistenza di un caso accertato  di positività, mediante verifica del tampone, di un impiegato presso questa Prefettura in malattia con sintomi influenzali, su indicazione dell’Autorità Sanitaria (ASUR Area Vasta 4 Dipartimento  Prevenzione), l’intero personale è stato posto in ‘sorveglianza sanitaria ed  isolamento fiduciario’ ivi compreso il personale dirigente della carriera prefettizia“. Questo l’annuncio arrivato nel pomeriggio dalla Prefettura di Fermo. Come da prassi dunque, sono state avviate tutte le operazioni precauzionali di quarantena.

Il prefetto Vincenza Filippi e il capo di gabinetto, Francesco Martino

Il Prefetto – spiegano nella nota dell’ufficio territoriale del Governo –  anch’essa da computare nella comunicazione dell’ASUR e domiciliata presso la sede  della Prefettura continuerà a svolgere i servizi essenziali connessi alla funzione, unitamente ai tre dirigenti prefettizi dai propri rispettivi domicili – il Viceprefetto Vicario Dr.ssa Pina Maria Biele, il  Capo di Gabinetto Viceprefetto aggiunto Dr. Francesco Martino, il Dirigente Area III Viceprefetto aggiunto Dr. Mauro Papa, con i quali si relazionerà in via telematica e telefonica ai fini dello  svolgimento da remoto delle primarie attività istituzionali, da ricondurre principalmente (allo stato attuale contraddistinto dall’emergenza sanitaria in atto) alla comunicazione istituzionale con i  Sindaci (con specifico riferimento al raccordo con essi, quali Autorità locali di protezione civile e  sanitarie) al coordinamento con le proprie Forze dell’Ordine e del Soccorso Tonico Urgente,  nonché per la gestione dei migranti allocati nei C.A.S. presenti sul territorio provinciale per il  tramite dei rispettivi gestori convenzionati con questa Prefettura”.

Il Prefetto Filippi continuerà, inoltre, a mantenere un’interlocuzione continuativa con il Direttore  dell’ASUR Area Vasta 4 di Fermo ai fini del monitoraggio del fenomeno emergenziale sanitario in  atto, per le valutazioni del caso e le eventuali determinazioni da assumere sul territorio provinciale  in relazione alle dinamiche e agli sviluppi della situazione. ” Si raccomanda alle autorità locali – spiegano dalla Prefettura –  di continuare a svolgere con equilibrio e senso di responsabilità  le proprie funzioni istituzionali nei rispettivi territori e si invita la popolazione a rimanere nelle  proprie abitazioni uscendo solo per le ineludibili esigenze di prima necessità“.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X