facebook twitter rss

Mascherine in tutte le famiglie,
azione congiunta tra amministrazione
comunale e Protezione Civile

MONTE RINALDO - Il sindaco Borroni: "Dopo la sanificazione dei locali comunali, nonché l'attivazione dello smart working, ecco un'altra azione contro il coronavirus, soprattutto per anziani e soggetti fragili"
Print Friendly, PDF & Email

Gianmario Borroni, sindaco di Monterinaldo

La solidarietà non si ferma. Il Comune di Monte Rinaldo anche nell’emergenza coronavirus non smette di pensare ai propri cittadini.

Si è conclusa proprio ieri, nel piccolo borgo del Fermano, la distribuzione alla popolazione di mascherine grazie anche all’aiuto del gruppo dei volontari della protezione civile.

Un’iniziativa dell’amministrazione comunale a tutela di tutti i residenti e soprattutto degli anziani maggiormente esposti al rischio contagio.

Il materiale consegnato a ciascuna famiglia, acquistato da una piccola fabbrica della provincia, si compone di due mascherine in tessuto, che non sostituiscono certo le quasi introvabili mascherine chirurgiche, tuttavia riescono ad isolare, quanto più possibile, l’aria dell’ambiente esterno dalle mucose di naso e gola oltre ad essere riutilizzabili previa disinfezione. Una bella iniziativa che può essere da esempio per gli altri comuni limitrofi.

Il sindaco, dottor Gianmario Borroni ha dichiarato: “L’amministrazione comunale è da sempre molto attenta ai bisogni dei propri residenti e anche stavolta, in piena emergenza covid-19, ha cercato di fornire una risposta quanto più pronta possibile ad un bisogno generale. In un piccolo comune come il nostro non sarebbe stato semplice per anziani e soggetti più fragili reperire mascherine di protezione per questo ci siamo adoperati per rispondere a questa necessità”.

Non solo. Il sindaco si è adoperato sin dall’emanazione delle prime direttive del Governo per garantire la massima sicurezza anche ai propri dipendenti comunali, infatti i locali della sede municipale sono stati sanificati da una ditta specializzata, i locali aperti al pubblico sono stati muniti di dispenser con gel igienizzante, a disposizione di dipendenti e utenti, e sono state garantite le attività essenziali del Comune anche con l’attivazione dello smart working.

Sul punto il sindaco ha dichiarato: “La giunta ed il segretario comunale hanno adottato subito le misure necessarie per tutelare tutti, cercando di far sentire i dipendenti, e di conseguenza gli utenti, sicuri anche nella sede comunale, bilanciando servizi essenziali con tutela della salute. L’attivazione dello smart working si sta rivelando un’utile strumento”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X