facebook twitter rss

Covid19, week end di controlli h24
della Polizia locale:
uno su dieci non è in regola

PORTO SANT'ELPIDIO - Controllate 97 persone, 10 di loro sono state sanzionate. Controllate anche 18 persone in quarantena con sopralluoghi domiciliari e 14 attività commerciali. Agenti presenti anche in spiaggia, nei parchi e in prossimità di uffici pubblici e supermercati
Print Friendly, PDF & Email

Per andare dritti al dunque? Uno su dieci, in strada, non è in regola. Questo in estrema sintesi il bilancio del week end di controlli effettuati dalla Polizia locale di Porto Sant’Elpidio guidata dal comandante Luigi Gattafoni. Gli agenti hanno effettuato controlli a 360 gradi in ambito di norme anti-Covid19. Insomma per verificare il rispetto delle norme imposte a livello nazionale e regionale per contenere il contagio da Coronavirus. Controlli in strada, certo, ma anche nelle attività commerciali a cui è consentito lavorare, nei parchi e nelle spiagge. E anche ‘domiciliari’, ossia a casa di chi deve stare in quarantena.

Ma procediamo con ordine: tra sabato e ieri sono state controllate per la precisione 97 persone. Di queste, si diceva, 18 in quarantena che hanno ricevuto il controllo con sopralluogo domiciliare. Queste ultime sono risultate tutte in regola, a casa dunque. Dieci invece le sanzioni comminate a persone, automobilisti e non, intercettate in strada. Persone che, quindi, non hanno saputo fornire una valida motivazione per i loro spostamenti. Nella lista dei controlli della Polizia locale anche spiaggia, parchi e 14 attività commerciali. In questo caso, come per le persone in quarantena, tutto in regola. Ma anche attività preventiva con la presenza degli agenti in prossimità di uffici pubblici e supermercati per evitare, evidentemente, assembramenti. Nel corso del week end il comando ha impiegato 17 agenti, due equipaggi per turno, sia di giorno che di notte, con operatività, anche ieri, fino a mezzanotte, ad esempio.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti