facebook twitter rss

Doppia solidarietà della Domus Aurea:
donazione per l’ospedale Covid
e uova di Pasqua per i bimbi

PORTO SANT'ELPIDIO - Mattia Rinaldi, amministratore della Domus Aurea Srl e amministratore di condominio: "Da elpidiense sono orgoglioso di come tante associazioni di volontariato, dai quartieri cittadini alle tantissime realtà di beneficenza, stanno coordinando la macchina operativa. A loro un grazie immenso"
Print Friendly, PDF & Email

“È bello vedere che nonostante quello che sta accadendo, nonostante le tante famiglie e imprese in difficoltà, è partita una vera e propria gara alla solidarietà per sostenere medici ed infermieri che stanno lottando in prima linea contro il Covid-19”. Inizia con queste parole il messaggio di Mattia Rinaldi, amministratore della Domus Aurea Srl e amministratore di condominio, nel comunicare che proprio la Domus Aurea ha raccolto l’invito del presidente della Regione, Luca Ceriscioli, a contribuire alla spesa per la realizzazione di un ospedale Covid da 100 posti a Civitanova Marche ma, allo stesso tempo ha donato uova di Pasqua ai bambini più in difficoltà.

“Leggiamo tutti i giorni che molti imprenditori e cittadini donano il proprio tempo o contribuiscono economicamente in favore di chi ha più bisogno, e la nostra azienda che si occupa della tutela del patrimonio privato, la casa, ed essendo amministratori di condominio con sedi sul territorio fermano e maceratese (Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Fermo e San Severino Marche) ci sentiamo ancora di più connessi e legati al territorio, ed è per questo che quando il presidente Ceriscioli ha chiamato alla solidarietà tutte le aziende della regione la costruzione dell’ospedale Covid19 abbiamo deciso di raccogliere la richiesta contribuendo con una donazione di 1.000 euro e donato 10 uova di Pasqua, grazie all’associazione Ant di Porto Sant’Elpidio, a bambini che in questo particolare periodo necessitano di un sorriso e una maggiore attenzione.

Invito tanti miei colleghi, amici, imprenditori e cittadini a contribuire per come possibile in questa battaglia perché da soli non si va da nessuna parte, ma insieme si vince. Restiamo a casa e andrà tutto bene. Sono anche orgoglioso, da cittadino di Porto Sant’Elpidio, di come tante associazioni di volontariato, dai quartieri cittadini alle tantissime realtà di beneficenza, stanno coordinando la macchina operativa; a nome mio e di tutta la Domus Aurea Srl va loro un grazie immenso, perché la grandezza della nostra città e del nostro popolo è data da tutte queste persone che nel momento del bisogno non si tirano mai indietro.

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti