facebook twitter rss

La Pasquetta e il ‘coprifuoco’:
controlli in strada ma anche dal cielo,
sul Fermano l’occhio
dell’elicottero della Polizia

FERMANO - Anche oggi schierate in strada le forze dell'ordine. E sulla costa non è sfuggita la presenza dell'elicottero della Polizia di Stato a controllare possibili assembramenti
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Pasquetta da ‘coprifuoco’ l’ha ribattezza qualcuno. E in effetti sulle strade del Fermano oggi, dopo la giornata di deserto vissuta ieri con la Pasqua, è molto più probabile incrociare le forze dell’ordine che un veicolo ‘civile’. Insomma pochissimo traffico e quel poco, passato al setaccio dalle forze dell’ordine che in questi giorni di festività pasquali hanno intensificato, come preannunciato anche dal prefetto Vincenza Filippi, i controlli. Ebbene, pattuglie distribuite sul territorio, con una concentrazione evidente sulla costa: questa mattina sul litorale erano presenti polizia, sia con le pattuglie della Stradale che con quelle delle Volanti, la guardia di finanza, i carabinieri e la Capitaneria di porto.

Strade, sì, certo, come pure spiaggia e parchi. Ma non solo. A molti residenti sulla costa non è sfuggita la presenza, in cielo, dell’elicottero della polizia. Ebbene sì, controlli anche dall’alto per verificare ed eventualmente segnalare assembramenti o situazioni sospette, restando nell’alveo della normativa anti-Covid, da segnalare a terra per gli opportuni accertamenti. Insomma dai runner che hanno approfittato del sole per una sgambata a chi non ha resistito al fascino del mare o dell’uscita ‘fuori porta’, passando per il classico pranzo con amici e parenti, che però è soggetto, anch’esso alle restrizioni, anche quella odierna è stata una giornata all’insegna dei controlli a tutto campo.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti