facebook twitter rss

Il Sap chiama la Ssc Garage:
sanificazione delle auto
della questura e della polizia stradale

FERMO - Il segretario provinciale Patacconi e l'aggiunto Alessandri: "L’azione della nostra organizzazione sindacale è nata dall’esigenza di muoversi velocemente e concretamente, per contribuire e in alcuni casi sopperire, alla cronica carenza di dispositivi di protezione individuale a disposizione dei poliziotti fermani"
Print Friendly, PDF & Email

Continuano incessanti le iniziative della segreteria Sap di Fermo, il sindacato autonomo di Polizia con in testa il segretario provinciale Alessandro Patacconi e l’aggiunto Costantino Alessandri, iniziative volte a tutelare la salute di tutti i poliziotti fermani, impiegati giornalmente, e mettendo a rischio anche la propria salute, a fronteggiare l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Ed oggi sanificazione delle auto della Questura e della Polizia stradale.

“L’azione della nostra organizzazione sindacale, che si va ad inserire in un quadro di gravissima difficoltà che ogni settore, pubblico e privato, sta riscontrando da più di un mese a causa della situazione sanitaria, è nata dall’esigenza, sin dai primi momenti – spiegano Patacconi e Alessandri – di muoversi velocemente e concretamente, per contribuire e in alcuni casi sopperire, alla cronica carenza di dispositivi di protezione individuale a disposizione dei poliziotti fermani. Abbiamo già donato nelle scorse settimane, gel disinfettante, spray antibatterico e mascherine lavabili.

Ed oggi, grazie anche e soprattutto alla generosità di un piccolo imprenditore locale, Michele Memè, amministratore dell’azienda ‘Ssc Garage’ di Fermo, moderna autocarrozzeria e punto di riferimento per quanto concerne la pulizia e la rigenerazione degli interni e degli esterni delle autovetture, siamo riusciti ad ottenere la sanificazione degli abitacoli di tutti i veicoli della Questura e della sezione Polizia Stradale di Fermo, mediante un trattamento all’ozono, agente capace di eliminare batteri e virus dall’interno delle auto di servizio.
Vogliamo quindi ringraziare sentitamente l’amico Michele, per la grande sensibilità e disponibilità dimostrata nei confronti del Sindacato Autonomo di Polizia e degli appartenenti alla Polizia di Stato. Uniti ce la faremo”.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti