facebook twitter rss

Covid-19, la Polizia di Stato:
“Siamo tutti dalla stessa
parte, responsabili e uniti” (il video)

CORONAVIRUS - Il video della Polizia di Stato: "Insieme siamo tutti uguali e liberi solo rispettando la legge. Saremo al sicuro tutti solo restando a casa per il tempo necessario. Torneremo ad essere forti solo rimanendo uniti. Tu non sei solo. Noi non siamo soli. Dalla stessa parte"
Print Friendly, PDF & Email

“Cara cittadina, caro cittadino, se qualcuno ti dirà che io sono contro di te che hai da temere se ti guardo, che quando sei in difficoltà io resto indifferente, che ho privilegi che tu non hai, che sono aggressivo con chi è debole, che non provo la tua stessa solitudine e non sento la tua stessa stanchezza, non credergli. Ti chiedo un minuto e 44 secondi per per ascoltare quello che ho da dire nella speranza di trovarci più vicini”.

Inizia con queste parole il nuovo video della Polizia di Stato. Un video rilanciato sulla pagina Facebook della Polizia e diffuso anche dalla questura di Fermo. Un video in cui si vogliono trasmettere due semplici quanto diretti messaggi. Il poliziotto, la poliziotta, sono uomini e donne comuni, che durante e dopo il servizio nutrono le stesse paure di tutti dinanzi al contagio. Non sono ‘gli altri’ dall’altra parte della barricata, fanno parte della comunità. E tutti insieme, solo insieme,  rispettando le regole e e le leggi, si può sconfiggere il virus.
“Dopo una difficile notte in strada – il testo della Polizia di Stato nel suo video – anche io faccio quella lunga fila al supermercato, sono in attesa di fare il tampone e sono preoccupato, ho un genitore anziano e malato che non vedo da tanto tempo, mia moglie è in cassa integrazione, e il mio bambino non vede il parco da troppi giorni. Anche io ho paura come te. Ho paura di vedere il nostro paese diviso, ho paura e soffro nel vedere quelle tante, troppe salme di nostri concittadini portate via dai camion dell’Esercito, con il mio saluto alla visiera vorrei dire alle loro famiglie che quel dolore è anche mio. Insieme siamo tutti uguali e liberi solo rispettando la legge. Saremo al sicuro tutti solo restando a casa per il tempo necessario. Torneremo ad essere forti solo rimanendo uniti. Tu non sei solo. Noi non siamo soli. Dalla stessa parte”.

C.N.

Dalla stessa parte

Ho un messaggio per te#dallastessaparte#responsabilieuniti#grazieanomeditutti#essercisempre

Pubblicato da Polizia di Stato su Sabato 4 aprile 2020



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti