facebook twitter rss

Covid19, fonica mobile e fissa
Servizio consegna a domicilio
di alimenti e medicinali

FERMO - Le rinnovate raccomandazioni del sindaco Paolo Calcinaro. Ecco gli orari dei servizi comunali
Print Friendly, PDF & Email

“L’arma che ci rimane è continuare l’isolamento per almeno altre due settimane. E’ importante farlo capire ai nostri anziani e ai più giovani. Non muoversi, non uscire anche se è passata la febbre e rispettare il metro di distanza ovunque. La partita che si gioca è grande veramente. È il futuro, non c’eravamo abituati. Ma dobbiamo farlo sempre con più costanza”. Sono le parole del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che rinnova il suo appello al senso di responsabilità di tutti per contrastare e contenere l’emergenza sanitaria in corso.

“In città, a Fermo – rimarcano dal Comune – prosegue incessantemente l’attività di informazione e sensibilizzazione che invita a rimanere a casa anche con messaggi trasmessi attraverso il sistema della fonica, non solo con un mezzo della Protezione Civile che sta percorrendo tutto il territorio comunale: già da qualche giorno anche con un messaggio diffuso attraverso gli altoparlanti fissi lungo la costa, a Lido di Fermo per tutta la giornata, con tre passaggi per ogni ora.
Continua anche il servizio di consegna della spesa e dei medicinali a domicilio curato dal Gruppo Comunale della Protezione Civile che continua il suo servizio di assistenza alla popolazione e alla città anche dal punto di vista logistico e dal Settore Servizi Sociali del Comune di Fermo a favore di anziani soli non autosufficienti e soggetti in isolamento domiciliare, chiamando il numero 0734 225675.

Servizio che parte dal Coc comunale di piazza Dante, aperto già da qualche giorno e che rimane aperto tutti i giorni con orario al mattino dalle ore 9 alle 13, fascia oraria durante la quale si ricevono le richieste per spesa e medicinali, e nel pomeriggio dalle ore 15 alle ore 19, durante tale orario gli operatori provvedono alla distribuzione.
Si ricorda anche che – puntualizzano dal Comune – con decreto è stato disposto fino al 3 aprile 2020, che l’attività degli sportelli dei servizi demografici del Comune di Fermo, dove fra l’altro in questi giorni e nei prossimi l’Asite proseguirà con interventi di sanificazione di corrimano, panchine e pensiline, e di quella della delegazione di Capodarco osservino la seguente articolazione dei servizi al pubblico. Per il Capoluogo: Stato Civile; Cie/certificazioni con orari dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13; sabato reperibilità servizio di stato civile per atti di morte, dalle ore 8 alle ore 18; Capodarco: rilascio di carte di identità e certificati anagrafici il giovedì dalle ore 16 alle ore 18. Inoltre le pratiche dei cambi di residenza saranno ricevute solo in modalità “on line”; l’accesso agli uffici sarà contingentato in modo che, nello spazio destinato all’attesa dell’utenza, sia presente al massimo un numero simultaneo di persone tale da consentire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, e comunque non superiore a un numero di dieci unità; al fine di contenere l’emergenza, la cittadinanza è invitata a limitare, il più possibile, l’accesso ai servizi di sportello e ad avvalersi della prenotazione telefonica”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X