facebook twitter rss

Letti e armadi dell’ex casa
di riposo donati dalla città
al posto medico avanzato di Jesi

SANT'ELPIDIO A MARE - Letti, materassi e armadietti dell’ex casa di riposo donati dalla collettività elpidiense per l’allestimento del posto medico avanzato di Jesi. Questa mattina il ritiro da parte dei militari
Print Friendly, PDF & Email

“La città di Sant’Elpidio a Mare ha donato i letti ospedalieri, i materassi e gli armadietti che si trovavano nella vecchia casa di riposo, in centro storico, per l’allestimento del Posto Medico Avanzato di Jesi. Questa mattina i militari del Primo Reggimento San Marco sono arrivati in città per prelevare il materiale che tutti i cittadini elpidiensi, nella persona del sindaco Alessio Terrenzi, hanno messo a disposizione per far fronte all’emergenza Covid-19”.

E’ quanto fanno sapere dal Comune con una nota stampa a cui si aggiunge anche lo stesso primo cittadino Alessio Terrenzi.  “Credo che sia il minimo che si possa fare – dice il sindaco – e lo facciamo davvero con il cuore. In occasione del ritiro di stamattina ho anche colto l’occasione per ringraziare i militari del Primo Reggimento San Marco per il grande lavoro che stanno facendo. Ringrazio la Protezione Civile e il comando di Polizia Locale, rappresentato stamattina Commissario capo Stefano Tofoni ed ispettore capo Sandro Sagripanti, l’ufficio tecnico comunale nella persona del geometra Clara Montelpare, per aver agevolato le operazioni di spostamento del materiale donato”.
“Come Italiano sono profondamente grato – ha detto il comandante Aldo Sciruicchio nell’accettare la donazione – perché questo gesto di solidarietà e generosità contribuisce efficacemente per lottare tutti quanti insieme a sconfiggere questo virus. Come militare sono riconoscente perché questo contributo rafforza e fortifica la mutua collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e il Primo Reggimento San Marco”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti